L' A P P R E N D I S T A T O

 

 

ll contratto di apprendistato è un contratto a contenuto formativo poiché prevede che venga fornita all’apprendista la formazione professionale all’interno del rapporto di lavoro. È disciplinato dal Decreto Legislativo 14 settembre 2011 n. 167 “Testo unico dell’apprendistato” il quale definisce l’apprendistato un “contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla occupazione dei giovani“.

Tre sono le tipologie di contratto previste:

1 – apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale (art.3): rivolto ai giovani di età compresa tra i 15 e i 25 anni che si apprestano ad assolvere l’obbligo di istruzione, che non hanno un diploma e devono ottenere una qualifica professionale, in tutti i settori di attività;

2 – apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere (art. 4): rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che devono completare un iter formativo e professionale, assunti in tutti i settori di attività, pubblici o privati;

3 – apprendistato di alta formazione e ricerca (art.5): rivolto a coloro, di età compresa tra i 18 e i 29 anni, che aspirano ad un più alto livello di formazione nel campo della ricerca, del dottorato e del praticantato in studi professionali, assunti in tutti i settori di attività, pubblici o privati.

L’art. 7 prevede, inoltre, la possibilità di assumere i lavoratori in mobilità con un contratto di apprendistato, al fine di fornire una qualificazione o riqualificazione professionale.

L'Apprendistato nella Regione Siciliana

 

 

La Regione Siciliana ha avviato un processo di profonda innovazione delle politiche formative e del lavoro, coerente con la necessità di delineare un percorso di sviluppo delle competenze e del capitale umano come fattore centrale della competitività del sistema produttivo regionale.
Nell’ambito di questo processo, particolare attenzione è stata dedicata all’ Apprendistato professionalizzante e alle relative azioni di formazione e qualificazione.

L’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro – Agenzia per l’impiego, l’orientamento, i servizi e le attività formative intende sostenere – in coerenza con quanto definito dalle vigenti disposizioni normative (D.Lgs. n. 167/11) – la formazione degli apprendisti e dei tutor aziendali e formativi attraverso la promozione di una apposita offerta formativa allo scopo di delineare un quadro di riferimento certo e con caratteristiche unitarie di attuazione per giovani e imprese, formalizzando/certificando le competenze acquisite.
La formazione in apprendistato ha la finalità di fornire ai giovani assunti con questo tipo di contratto competenze che ne sviluppino l’occupabilità, così da qualificare le risorse che operano nelle aziende del territorio regionale.

A sostegno della finalità generale, la Regione Siciliana definisce gli obiettivi formativi e i risultati di apprendimento cui il sistema deve orientarsi. La formazione formale regionale garantisce, quindi:

– l’acquisizione delle competenze corrispondenti agli standard professionali previsti dalle figure professionali del Repertorio Regionale dei Profili Professionali e Formativi;

– la visibilità e la valorizzazione delle competenze acquisite ai fini della loro formalizzazione e certificazione;

 esiti verificabili e certificabili nell’ambito delle procedure definite e regolate dalla Regione.

  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Twitter Social Icon
          © Copyright  2016
        - All rights reserved -